Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 9:02 AM CEST, Oct 16, 2019

Incontro sulla Comunicazione a San Paolo

San Paolo (Brasile). I frati Cappuccini del Brasile sono molto impegnati nel mondo della comunicazione e, più in generale, nel mondo dei media. Infatti dal 2014 essi si riuniscono due volte all’anno per trattare la tematica relativa a quel mondo della comunicazione. Quest’anno, nei giorni 29-30 marzo, si sono riuniti a San Paolo, presso il nostro convento dell’Immacolata, una quindicina di frati e alcuni laici, in rappresentanza della COMUNICAP, cioè della Commissione della Comunicazione CCB (Conferenza dei Cappuccini del Brasile). Scopo della COMUNICAP è quello di realizzare i progetti della comunicazione della CCB.

La commissione era nata dalla necessità dei frati di inserirsi nel mondo odierno della comunicazione, per presentare il nostro carisma cappuccino in modo comprensibile alla generazione odierna. La commissione porta avanti il progetto del sito web per tutte le province (10) e custodie (2) brasiliane www.capuchinhos.org.br. Questo progetto si presenta come un’opportunità di collaborazione fraterna.

Negli ultimi due anni la commissione ha realizzato un progetto vocazionale per tutta la conferenza brasiliana www.atrevase.org.br, adatto a tutti i media della rete internet, quali i social media e le pubblicità esterne del progetto cappuccino vocazionale. Nell’incontro di San Paolo tale progetto è stato discusso e valutato. I frati hanno partecipato alla video-tele conferenza con l’agenzia Atrevase di Caxias (Rio Grande do Sul), che ha realizzato il progetto. Nell'incontro i frati hanno elaborato diversi progetti sulla comunicazione per i prossimi anni: il progetto di un manuale unico per tutti i cappuccini del Brasile, il progetto di elaborazione di un logo cappuccino (identità visuale). I frati hanno elaborato anche uno statuto per regolare i lavori della commissione, statuto che dovrà essere approvato dalla CCB. Sono stati anche presentati diversi progetti mediali realizzati attualmente in Brasile.

Nell’incontro è stato eletto il nuovo gruppo di coordinamento della commissione per i prossimi due anni. Si è parlato anche di impiantare e promuovere la cultura della comunicazione tra i frati. All’incontro partecipava anche il Responsabile dell’Ufficio della Comunicazione della Curia Generale OFMCap fr. Paweł Teperski, che ha trattato il tema seguente: “Internet nella vita della persona consacrata. Rischi ed opportunità”, e ha presentato i canali della comunicazione della Curia Generale.

La COMUNICAP funziona dal 2014 e d’allora ha organizzato numerosi incontri, nei quali ha trattato le seguenti tematiche: nel 2014, la costruzione del portale e dell'intranet del CCB; la gestione dei social network, la comunicazione istituzionale e la scrittura giornalistica; nel 2015, il futuro della comunicazione cappuccina; nel 2016, l’VIII CPO, i Media Training, l’inizio di Atrevase, la costruzione della narrativa istituzionale, la comunicazione "dall'interno verso l'esterno"; nel 2017, la ripresa del progetto Atrevase e del REPAM - Rete ecclesiale panamazzonica, marketing nel XXI secolo; nel 2018, la discussione sul progetto Atrevase e la riorganizzazione interna di COMUNICAP, oltre agli statuti legali; nel 2019, il progetto Atrevase e Internet nella vita della persona consacrata.

Oltre a una commissione, i frati cappuccini in Brasile sono storicamente coinvolti in opere di comunicazione per la televisione, la radio e i giornali. Da sud a nordest, quasi 30 radio sono amministrate dai frati cappuccini. In tutto il Brasile, i frati sono anche impegnati nella pubblicazione di articoli sui giornali e nella presentazione di programmi radiofonici e televisivi.

Video

Tutte le foto su Flickr

Ultima modifica il Giovedì, 04 Aprile 2019 21:52