Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 3:19 AM CET, Nov 21, 2017

Casa di Gerusalemme

Agli albori degli anni trenta del secolo scorso su invito del Patriarca di Gerusalemme dei Latini, mons. Luigi Barlassina, i Cappuccini sono “saliti a Gerusalemme” prendendo posto nel quartiere Talbiye a sud-ovest della città vecchia. Ne fa menzione esplicita la conclusione di una lettera del Ministro Generale, P.Vigilio da Valstagna, inviata all’Ordine per la Pasqua del 1933. Il motivo della loro venuta fu molteplice:

  • pastorale - essendo il quartiere allora abitato da qualche migliaio di cristiani, era stata prevista l’erezione di una chiesa, mai realizzata a causa degli imminenti avvenimenti bellici e cioè lo scoppio della seconda guerra mondiale,
  • formativo - a beneficio dei giovani confratelli presenti nell’area mediorientale
  • e logistico - accoglienza di frati che giungessero a Gerusalemme dalle diverse aree geografiche dell’Ordine.

 Centro di spiritualità

IO SONO LA LUCE DEL MONDO

 

1La Casa, inaugurata nel settembre 2010, sorge nella Gerusalemme nuova, immediatamente di fronte alle mura occidentali, in un quartiere residenziale di Gerusalemme nuova (Talbye), con la vista totalmente aperta sulle Mura Occidentali di Città Vecchia, con la Abbazia della Dormitio di Maria sul monte Sion immediatamente di fronte in primo piano, con il campanile della Chiesa Russa sul Monte degli Ulivi sullo sfondo e, all'orizzonte, le montagne di Giordania. La proprietà comprende anche un bellissimo giardino spazioso, a più balze piantumate ad olivi. Si può raggiungere il Santo Sepolcro a piedi in una ventina di minuti, ("La distanza di un Rosario", diceva P. Pasquale Rota), attraverso i giardini municipali, entrando in Città Vecchia dalla Porta di Giaffa. La Casa dispone di camere singole e doppie, tutte con servizi e può accogliere fino a 25 persone.

2La Comunità offre una accoglienza fraterna, di partecipazione alla preghiera e condivisione del pranzo e di piccoli servizi. I frati della Comunità sono a disposizione degli ospiti, frati e pellegrini, per le diverse necessità.

3E' possibile celebrare privatamente, previa prenotazione, al Santo Sepolcro / Calvario, alla Natività a Betlemme, ecc.

4I frati della Comunità e sono disponibili all'accompagnamento personalizzato ai Luoghi Santi in Gerusalemme e dintorni (Betlemme, Ain Karim, Emmaus, Gerico ecc.), secondo desideri e tempi disponibili degli ospiti. E' possibile organizzare, se richiesta, l'escursione di uno o più giorni in Galilea (Nazareth, Monte Tabor, Monte delle Beatitudini, Tabga, Cafarnao, Magdala, ecc.). (Per spostamenti in auto di gruppi superiori a 6 persone, si provvederà al noleggio del pulmino, con autista).

5Incontri di approfondimento, (personalizzati per argomento e tempo disponibile) di Sacra Scrittura / Archeologia, saranno possibili se richiesti preventivamente.

6Molteplici sono le occasioni di partecipare alle Liturgie quotidiane o festive secondo il calendario, e alle diverse iniziative promosse dal Patriarcato, dalla Custodia di Terra Santa, e dalle singole Famiglie Religiose presenti a Gerusalemme.

7Possibilità di visita a realtà di assistenza sociale cristiana (Caritas Baby Hospital, la Crèche di Betlemme ecc.)

Contatto

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 26 Settembre 2016 01:34