Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 2:50 AM CEST, Apr 22, 2017

I Cappuccini vivono il loro carisma con i migranti

Sabato 3 marzo i cappuccini a Malta hanno organizzato l'apertura delle attività della fondazione “Pace e Bene” (Peace and good foundation) con lo scopo di accogliere migranti e rifugiati. Il lavoro pastorale è cominciato dal primo gruppo di migranti sbarcati a Gozo nel 2001. Fin dall'inizio I cappuccini hanno vissuto il loro carisma francescano aiutando i più poveri tra i poveri, come hanno sempre fatto anche nei confronti della popolazione locale.

Il tema scelto per il giorno era: “Salute mentale e spirituale dei migranti a Malta”. I principali relatori sono stati: fr. Philip Cutajar OFMCap, membro del comitato, Vanja Vajagic, terapista specializzata e coordinatrice del progetto della fondazione; il professor Paul Clough e il Dr. Colin Calleja, entrambi professori all'università di Malta.

Oltre alla cura pastorale e spirituale a migranti e rifugiati attraverso la speciale fondazione parrocchiale fondata per la comunità eritrea a Malta, i cappuccini, attraverso “Peace and Good Foundation” impartiscono lezioni gratuite di maltese e inglese, con l'accompagnamento di terapisti specializzati nel campo dell'abuso di sostanze alcooliche e psicoattive. La fondazione ha dedicato anche molto del suo tempo e della sua energia a educare, attraverso i valori cristiani, la popolazione locale ad accettare e ad amare i migranti che arrivano a Malta.

I Cappuccini vivono il loro carisma con i migranti

I Cappuccini vivono il loro carisma con i migranti

Ultima modifica il Martedì, 11 Aprile 2017 23:00