Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 2:39 PM CEST, Aug 18, 2018

I Cappuccini da 15 anni in Russia

Quindici anni fa, cioè nel 2003, i Cappuccini aprirono la prima casa in Russia, nella città di Voronezh (diocesi di Saratov), con un milione di abitanti e con centoventi cattolici. Si trattava di una piccola presenza cattolica in quel grande paese in maggioranza ortodosso.

Quest’anno 2018, il 29 giugno, nella festa dei Santi Pietro e Paolo, patroni della parrocchia, è stata eretta la seconda casa nella città di Belgorod (nella stessa diocesi di Saratov), con 350.000 abitanti e con una sessantina di cattolici, in maggioranza studenti provenienti da diversi stati africani e da alcuni stati dell’America Latina e dell’Asia.

Adesso sono cinque i frati che lavorano in questo paese, distribuiti in due comunità. Come è noto, il territorio di Belgorod si trova nella Russia occidentale, vicino alla frontiera con l’Ucraina. Giuridicamente, dal punto di vista dell’Ordine Cappuccino, il territorio appartiene alla Custodia dell’Ucraina e Russia, la quale Custodia a sua volta dipende dalla Provincia polacca di Cracovia.

Nella galleria, le foto dell’apertura della casa a Belgorod.

Altro in questa categoria: « I Cappuccini su Instagram