Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 12:46 AM CET, Jan 13, 2018

Dal Brasile un messaggio natalizio unitario delle famiglie Francescane

San Paolo (Brasile). Il 10 aprile scorso, papa Francesco ricevette in Vaticano i quattro ministri Generali francescani: fr. Michael Perry OFM, fr. Mauro Jöhri OFMCap, fr. Marco Tasca OFMConv e fr. Nicholas Edward TOR. Il gesto fu ritenuto quasi profetico.

Tuttavia i ministri generali hanno già portato avanti altri progetti comuni, come il progetto già avviato dell’Università Francescana e altri ancora in via di realizzazione, come quello di una fraternità in Terra Santa e in altri luoghi.

Nell’ultimo Natale, sull’esempio dei Ministri Generali, noi frati brasiliani abbiamo deciso di realizzare un fatto inedito per le quattro obbedienze: ci siamo riuniti per mandare un messaggio che parla di speranza e di incontro.

Nonostante la difficoltà di conciliare le agende, è stato possibile realizzare l’incontro nella Parrocchia dell’Immacolata Concezione dei frati cappuccini, nel centro di San Paolo, davanti al presepio. Il clima non poteva essere migliore: la grazia di questo nuovo incontro ha aperto nuovi orizzonti per futuri progetti condivisi.

Il messaggio di fr. Fidenzio, Ministro Provinciale OFM, di fr. Nestor, Definitore di OFMConv, di fr. Alain, Ministro Provinciale del TOR e di fr. Carlo Silva, Ministro Provinciale OFMCap affronta il tema della semplicità di Dio, che si è fatto bambino non tra re e regine o in un palazzo pieno di ricchezza e di lusso, ma tra i piccoli, nella periferia, dove dobbiamo cercare il Signore, insieme agli emarginati e agli oppressi del nostro tempo. I ministri ci ricordano anche il dramma dei milioni di rifugiati e di come le loro storie si incontrano con quella della Famiglia di Nazaret, che dovette lasciare tutto per fuggire dal re Erode, simbolo del potere.

Sono state numerose, in Brasile e fuori, le azioni condivise dai francescani, come il Capitolo delle Stuoie ad Aparecida (dove si sono riuniti più di 1000 francescani), la messa di San Francesco, l’incontro dei fratelli laici francescani.

I rappresentanti delle quattro obbedienze hanno concluso il messaggio con l’augurio che il prossimo anno si programmino altri incontri, così come si è fatto nel 2017, per piantare ovunque semi di unità.

Dal Brasile un messaggio natalizio unitario delle famiglie Francescane

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Gennaio 2018 22:15