Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 8:26 AM CEST, Jun 27, 2017

Ritornati alla casa del Padre

Fr. Sisto Zarpellon

Il 2 gennaio 2017 è morto fr. Sisto Zarpellon, OFM Cap. Entusiasta formatore, insegnante e Preside nei Seminari di Rovigo, Thiene (VI) e Verona (aveva conseguito la laurea in Pedagogia presso la Facoltà di Magistero dell’Università di Padova). Per una ventina d’anni (1995-2014), è stato Padre Spirituale nel nostro Collegio Internazionale San Lorenzo da Brindisi in Roma, dispensatore di quella misericordia di Dio che non conosce confini. Molti giovani frati hanno così potuto averlo come guida nel loro cammino di fede, aiutati in particolar modo dall’efficacia dei suoi consigli. Contemporaneamente fu instancabile predicatore, animatore di Esercizi Spirituali a religiosi, religiose, sacerdoti, e perfino annunciatore del Vangelo domenicale alla televisione, su RAI 2, nella rubrica «I Consigli di Frate Sisto». Rientrato in Provincia nel 2014 fu destinato alla fraternità di Lendinara, sede del postulato interprovinciale, con la missione di confessore.

Fr. Benitius Brevoort

Il 16 gennaio scorso è venuto a mancare fr. Benitius Brevoort, OFM Cap. Di origine olandese, nato e cresciuto in Indonesia, fr. Ben, come familiarmente era conosciuto, aveva 78 anni. Aveva fatto la professione dei voti perpetui nell’Ordine Francescano Frati Minori Cappuccini in Indonesia, nel 1960; aveva ricoperto per dodici anni l’incarico di Assistente generale dell’Ordine Francescano Secolare-Gi.Fra (1990-2002), e in seguito il ruolo di Guardiano della Curia Generale e del Convento della Garbatella a Roma. Da alcuni anni era rientrato in Indonesia, nella Provincia di Medan, dove si occupava attivamente di dialogo islamo-cristiano, traduzioni, interprete e molto altro. Molto versato in informatica e nello studio delle lingue, aveva frequentato il Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica fra il 2006 e il 2008, conseguendo con successo la Licenza in Studi Arabi e d’Islamistica con una tesi su al-Ġazālī.

Ultima modifica il Venerdì, 10 Febbraio 2017 00:10