Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 1:40 PM CEST, Jun 18, 2019

VIII Consiglio Plenario dell'Ordine: Instrumentum laboris

Nella lettera programmatica del sessennio 2012–2018 il Ministro Generale, con il suo Consiglio, ha annunciato la volontà di convocare un CPO (l'VIII) sul tema "La grazia di lavorare".

Nella successiva lettera, per l'indizione dell'VIII CPO (1 novembre 2013), è stato costituito un gruppo di lavoro che s'impegnasse nella preparazione dello stesso CPO.

La commissione si è ritrovata a Roma per alcuni giorni, in tre diversi momenti, per elaborare anzitutto un questionario da inviare a tutti i frati dell'Ordine e poi sintetizzare le risposte pervenute, in modo da costituire uno Instrumentum laboris per i partecipanti al CPO.

Il testo che presentiamo, più che un documento, è appunto una sintesi delle risposte pervenute. Si è voluto dare voce ai frati, partendo dal loro sentire e dalla loro esperienza. Le sollecitazioni, infatti, sono tante e molto variegate, spesso hanno bisogno di approfondimento e di essere contestualizzate, ma crediamo che siano più immediate e incarnate nelle realtà in cui si vive.

Nel testo si può leggere, infatti, una certa continuità con altri CPO, specialmente gli ultimi due sulla povertà e minorità, in quanto un lavoro che genera potere o ne è espressione, un lavoro che è legato alla ricerca del semplice guadagno, non può essere per un francescano, chiamato ad essere minore e suddito a tutti, un lavoro onesto come lo intendeva san Francesco.

Se il lavoro è una grazia, siamo riconoscenti al Signore per i compiti che ci affida e, anche attraverso questo strumento, mettiamoci all'opera.

 

Roma, 21 aprile 2015
memoria di san Corrado da Parzham

pdf coloricon word

Altro in questa categoria: CPO VIII comincia »