Curia Generalis Ordinis Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 3:19 AM CET, Nov 21, 2017

Lorenzo da Brindisi, santo e dottore della Chiesa

1559 – 1619

San Lorenzo nacque a Brindisi nel 1559 e, ancor giovane, entrò tra i Minori Cappuccini della Provincia Veneta. Di intelligenza pronta e brillante, si applicò allo studio delle scienze sacre nonché delle lingue ebraica e aramaica. Ordinato sacerdote, si dedicò con successo alla predicazione, percorrendo tutta l’Italia e buona parte dell’Europa. Animato da fervore mistico e da rigidezza ascetica, mise tutto il suo ingegno e la sua scienza a servizio dell’azione apostolica. Predicava nella loro lingua a quasi tutti i popoli d’Europa e teneva lezioni di Scrittura in lingua ebraica agli stessi ebrei di Roma. Durante la battaglia contro i musulmani in Ungheria (1601), entrò animoso nella mischia, trascinando i soldati cristiani alla vittoria. Ebbe nel suo Ordine importanti uffici: fu provinciale nel Veneto e in altre province italiane; fu generale dell’Ordine. Scrisse numerose opere esegetiche, teologiche, apologetiche, oratorie (tra quest’ultime da ricordare il Mariale) che gli meritarono il titolo di Dottore della Chiesa. Morì a Belem, presso Lisbona, dove si era recato in missione di pace, il 22 luglio 1619. Fu beatificato da Pio VI nel 1783, e canonizzato da Leone XIII nel 1881.

 

Liturgia

pdf color